Ferragosto nel Museo “Pietro Lazzarini”

Museo 11 Mestieri

Pianoro (Bologna)

Venerdì 15 agosto a Pianoro Nuova, in concomitanza con la storica “Fiera dell’Assunta”, ci sarà l’apertura straordinaria del Museo di Arti e Mestieri “Pietro Lazzarini” dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Dopo tale data il museo riaprirà il 13 settembre, alle 16.30, per la mostra fotografica di Sara Colombazzi “Donne nel mondo del lavoro”.
Per definizione il museo è una raccolta, pubblica o privata, di oggetti o documenti relativi a settori della cultura, della scienza e della tecnica. A Pianoro, in via del Gualando 2, ce n’è uno piccolo, ex stalla fienile ristrutturata dal Comune di Pianoro, pieno di iniziative. Qui i norcini hanno disfatto un maiale per farne salsicce, coppa, pancetta e lardo andati a ruba; o vi si è impastato il pane poi cotto in un forno a legna.
Tanti hanno partecipato alle veglie nell’ex stalla a lume di candela per ascoltare storie e favole raccontate dallo scrittore Adriano Simoncini, e di tanti appassionati della cultura locale, in lingua e in dialetto.
Come le trecciatrici molti altri artigiani potrebbero entrare nel museo e realizzare i loro manufatti o esercitare vari mestieri e professioni. Il museo possiede infatti centinaia di attrezzi divisi per mestiere come botteghe artigianali. C’è quella del sarto, del calzolaio, del barbiere, del cappellaio, del falegname, del fabbro, e via elencando. C’è anche un alloggio arredato e cucina attrezzata di tegami di una volta.
Inaugurato il 17 marzo 2007 il museo, diretto da Maurizia Lazzarini, è gestito dall’associazione culturale “Territorio e civiltà dei mestieri” e offre un supporto didattico oltre a occasioni per riscoprire le identità del territorio e per promuovere attività culturali e artistiche. La sala eventi, in quello che fu il fienile, ospita presentazioni di libri, dibattiti, mostre, concerti, conferenze e iniziative culturali varie.
Nel 2009 il museo ha contribuito al film di Giorgio Diritti “L’uomo che verrà”, dedicato all’eccidio di Marzabotto, prestando oggetti per la ricostruzione delle scene. Nel 2010 ha preso parte alla trasmissione televisiva di Rai1 “Settegiorni”, con una puntata, dedicata agli antichi mestieri. Nel 2012, il museo è stato infine insignito del titolo di “Museo di Qualità” dalla Regione Emilia-Romagna. Per informazioni e programmi: 051-776927 (museo); 051-6529105 (Comune Pianoro); info@museodiartiemestieri.it; http://www.museodiartiemestieri.it.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...