Nessuno vede, nessuno provvede, e non è un quiz

 

Pianoro (Bologna)  Cartello 01

Uno dei primi classici atti di sabotaggio nei confronti di un esercito invasore è sempre stato quello di cercare di confonderlo modificando, spostando o togliendo la segnaletica stradale. Cosa impossibile oggi per via delle strumentazioni elettroniche, e informatiche, che si basano sui riferimenti satellitari. Chi vive in un territorio normalmente non ha bisogno di leggere la segnaletica stradale che dovrebbe aiutare chi non è del luogo a orizzontarsi per giungere a destinazione.
Purtroppo è noto che ben pochi osservano e, soprattutto, rispettano la segnaletica stradale a partire dai cartelli di divieto di sosta e quelli con limiti di velocità. Forse perché piccoli ma non si vedono più nemmeno i grandi che dopo la novità diventano parte integrante del paesaggio. Lo dimostra il cartello posto sulla via Nazionale poco a monte del borgo Riolo, a Rastignano di Pianoro, dall’agosto dell’anno scorso incongruo con la modifica della viabilità effettuata 700 metri dopo. Possibile che non se ne sia accorto nessuno? Cos’è cambiato?

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...