In 30 mila alla mostra sui dinosauri

Immagine

San Lazzaro di Savena (Bologna)

Al 25 ottobre scorso sono state oltre 20 mila le persone che dal 4 agosto 2012, data dell’inaugurazione, avevano visitato la mostra “Dai dinosauri all’era glaciale” ospitata nel parco del Museo della preistoria “Donini” a San Lazzaro (Bologna). Un successo inaspettato, con la chiusura prevista per il 4 novembre, che indusse la giunta comunale a deliberarne la proroga fino al 6 gennaio 2013. Con un bilancio finale di grande soddisfazione per l’assessorato alla cultura, retto da Roberta Ballotta, per il museo diretto da Gabriele Nenzioni e per la Geo-Model di Venezia che ha realizzato i dinosauri in grandezza naturale.
Alla chiusura della mostra, nel giorno dell’Epifania, i visitatori sono stati ben 30.035 accogliendo, quindi, le numerose richieste di quanti volevano visitare la mostra o partecipare agli eventi collaterali. Comunque il maggior numero di visitatori è stato registrato in ottobre con 8.878 ingressi, in settembre con 7.499 e in agosto con 5080. Quanto alla tipologia dei visitatori, è la famiglia che ha fatto registrare il maggior numero di accessi (17.248), poi gli adulti (4.063), i bambini e le scolaresche con visita libera (3.351).
L’assessorato alla cultura ha infine rilevato che la mostra è stata apprezzata soprattutto per le 226 attività collaterali con un totale di 5.470 partecipanti. Questo il dettaglio: 68 Sauronotti, visite notturne alla mostra, (1.903 partecipanti); 71 visite guidate per le scuole (1.683); 13 laboratori per le scuole (231); 52 visite guidate e laboratori nei fine settimana per famiglie e gruppi (1.348); 18 DinoCompleanni, feste di compleanno per bambini (305 partecipanti). Visto l’interesse sull’argomento il Comune ha realizzato, per la webtv municipale, un video, per riviverne i momenti più interessanti, accessibile sul sito: http://www.sanlazzarotv.it/media/dai-dinosauri-allera-glaciale.
La mostra – promossa dall’assessorato e dal museo, in collaborazione con l’Istituto per i Beni Culturali della nostra regione, col patrocinio dell’Ascom di Bologna – è frutto dell’impegno di Geo-Model e dei paleontologi Simone Maganuco e Stefania Nosotti, del Museo di Storia Naturale di Milano, curatori scientifici della mostra.
Per tanti visitatori questa è stata anche l’occasione per entrare per la prima volta nel museo sanlazzarese dedicato proprio alla preistoria. E quindi di vedere, oltre ai dinosauri, i reperti conservati e il PreistoPark con le riproduzioni fedeli di altri animali grandi, come il mammut, e piccoli presenti nell’area locale all’epoca dell’ultima era glaciale.

Giancarlo Fabbri    

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...