Monsignor Nucci quarant’anni ben portati… e premiati

Immagine

I due monsignori, da sinistra il vescovo Luigi Bettazzi e il parroco Domenico Nucci 

San Lazzaro (Bologna) 

In prossimità della festa del patrono della Città di San Lazzaro, che cade il 17 dicembre, alle 17 di sabato 14 dicembre si terrà il convegno “Dal Concilio Vaticano II a papa Francesco” con la partecipazione di monsignor Domenico Nucci parroco di San Lazzaro, monsignor Luigi Bettazzi vescovo emerito di Ivrea, e dello storico professor Alberto Melloni docente di storia del cristianesimo e del pluralismo religioso.
Molti infatti non sanno che i due monsignori, sanlazzaresi d’adozione (Bettazzi nel 2005 fu insignito del “Lazzarino d’oro”) furono a vario titolo a Roma, a fianco del cardinale arcivescovo di Bologna Giacomo Lercaro, partecipando ai lavori del Concilio Vaticano II.
Ma la notizia più importante è che al termine del convegno il sindaco di San Lazzaro, Marco Macciantelli, consegnerà a monsignor Nucci il prestigioso riconoscimento “Città di San Lazzaro”. Un premio istituito dal Comune nel 2005, per «dare merito a figure che sono, o sono state, espressione della realtà locale o che, per varie ragioni, hanno rapporti o radici nel territorio di San Lazzaro».
Don Nucci era già stato festeggiato, lo scorso 10 novembre, con una messa solenne seguita da un brindisi in piazza Bracci accompagnato dalle musiche della banda sanlazzarese per il suo 40° compleanno da parroco di San Lazzaro. Quarant’anni di servizio pastorale apprezzati anche da chi non va in chiesa, 53 di sacerdozio e 79 di vita.
Don Domenico è infatti nato a Castiglione dei Pepoli l’8 giugno 1934. Entrato in seminario a 15 anni fu poi ordinato sacerdote nel 1959. Il pretino fu senza dubbio apprezzato perché dopo solo qualche mese da cappellano, in Santa Maria della Misericordia a Bologna, nel 1963 fu scelto come segretario del cardinale Lercaro che affiancò nelle fasi iniziali del Concilio. Don Domenico fu poi vice rettore del seminario regionale e, infine, dal 4 novembre del 1973 parroco di San Lazzaro.
Proseguendo con il curriculum, monsignor Nucci nel 1982 fu ordinato canonico di San Petronio, poi vicario pastorale del vicariato San Lazzaro-Castenaso (che comprende anche i comuni di Monterenzio, Ozzano e Pianoro). Poi, ancora, nominato monsignore nel 1993, col titolo onorifico di “cappellano del papa”, ma ben pochi l’hanno visto con la tonaca nera ma col bordo, la fascia e i tanti bottoni rossi.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...