“Valli Savena Idice” notizie dalla Città al confine toscano

lazzarino-2016

Da sinistra il vicesindaco D’Eramo, don Nucci e monsignor Bettazzi

Distretto di San Lazzaro (Bologna)

La rivista mensile “Valli Savena Idice”, edita dalla Hemingway Editore di Bruno Di Bernardo, è già sul web dove è gratuitamente possibile leggerla e sfogliarla, o scaricarla e stamparla, collegandosi al sito: http://hemingwayeditore.wordpress.com. Un notiziario inconfondibile, colorato, originale, al momento in stampa, che tra qualche giorno sarà distribuito nella versione cartacea, sempre gratuitamente, nei territori dei sei comuni del Distretto di San Lazzaro: Loiano, Monghidoro, Monterenzio, Ozzano, Pianoro e San Lazzaro. Lo troverete in ristoranti, bar, edicole e negozi con approfondimenti e notizie dalla Regione, dalla Città metropolitana, dall’Unione comunale Valli Savena Idice e da ognuno dei sei comuni. Se poi i nostri lettori non trovano la versione cartacea, che va a ruba, possono sempre leggerla in modo virtuale sullo schermo del loro pc, notebook o tablet.

Nel numero di gennaio 2017 si leggono dalla prima pagina, un pezzo di Bruno Di Bernardo sulle dichiarazioni dell’ex sindaco di San Lazzaro Marco Macciantelli in merito alla “Colata di Idice” e un altro, con proseguo all’interno, sull’aumento della burocrazia nella Città metropolitana. Poi le pagine locali sui comuni montani con articoli di Sarah Buono. Per Monghidoro la notizia della cassa integrazione, in scadenza, per la Stampi Group e quella della scomparsa di don Marcello Rondelli, di 92 anni, prete in Appennino da oltre 40 anni. Per Loiano la crescita della raccolta differenziata e la nascita di una nuova Pro Loco che si spera sia anche più longeva delle precedenti. Infine per Monterenzio un progetto dell’Unione comunale Savena Idice, presentato al Gruppo di Azione Locale (Gal) dell’Appennino bolognese, di valorizzazione e ripristino a usi escursionistici e turistici della strada romana Flaminia minor, dalla città di Claterna a Ozzano fino ad Arezzo, voluta nel 187 a.C. dal console Caio Flaminio. E la nascita della compagnia teatrale giovanile locale “Idra”.

Più a valle i pezzi del vostro cronista. Su Pianoro la notizia che il filobus Tper 13 entrerà in funzione entro il prossimo marzo, quella della Lipu che riguardo al taglio degli alberi sui fiumi sconfessa il suo massimo esponente locale Umberto Fusini, dell’apertura nel Suap dell’Unione comunale dello sportello Progetti d’impresa per sostenere le nuove aziende, e di iniziative dei commercianti per le scuole.

Per San Lazzaro i vandalismi al monumento ai caduti, la consegna del “Lazzarino d’oro” a don Domenico Nucci, l’ampliamento dell’Asp “Laura Rodriguez” con 16 appartamenti per anziani, la biblioteca l’Informatur Marcopolo specializzata in viaggi e turismo. Per Ozzano la minoranze contraria a qualsiasi idea di fusioni tra comuni, l’albero della pace riciclato che piaceva e non piaceva, l’iniziativa del centro “Vason” per indirizzare gli studenti alle superiori, e il finanziamento di 514mila euro per ricucire le piste ciclabili del territorio.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...