La natura nei quadri di Spiezio e in un libro sulle erbe

Spiezio 01 Erbe

Nella foto un dipinto di Spiezio a la copertina del libro

Pianoro (Bologna)

Sabato 5 marzo alle 16, nella sala eventi del Museo di Arti e Mestieri “Pietro Lazzarini”, in via del Gualando 2 a Pianoro Nuovo, con ingresso libero, si terrà l’inaugurazione della mostra “Pietra e legno”, con i magici dipinti di Giovanni Spiezio, e la presentazione del libro “La botanica nel piatto”, vademecum per il riconoscimento e l’utilizzo delle piante spontanee mangerecce di Donatella Mongardi e Maria Teresa Gandolfi. L’esposizione pittorica sarà poi visitabile il sabato e la domenica dalle 15 alle 18, fino a domenica 13 marzo, ed è un’occasione da cogliere perché la pittura di Spiezio è particolare. Diplomatosi in pittura all’Accademia di Bologna con insegnanti di fama come Maurizio Bottarelli, Luciano De Vita e Mario Nanni artisti ben lontani dalla pittura figurativa, o verista, l’arte di Spiezio è rivolta all’iperrealismo in un’epoca nella quale è ancora in voga l’informale.
Citiamo alcuni brani del critico Gian Luigi Zucchini che di Spiezio scrisse sul numero 30 di “Savena Setta Sambro”: «Più vero del vero, la realtà nella sua concretezza che ha ancora un sapore, un profumo, tracce di terra, di rugiada, di neve. La perfezione formale, il colore che sembra palpabile tanto è solare e come esaltato dalla luce trasmette un piacere sensitivo che dall’occhio passa all’olfatto o al gusto, quasi che certi suoi frutti potessero essere morsi o taluni suoi fiori emanassero ancora odori di terra umida, di sottoboschi ombrosi, di erbe selvagge».
E a proposito di erbe selvagge, come anticipato, nella stessa occasione verrà presentato il volume sulle piante spontanee commestibili edito dal Gruppo di studi Savena Setta Sambro, pubblicato col contributo di EmilBanca, opera delle due autrici con la supervisione botanica di Giancarlo Marconi. Libro, utile all’aperto e in cucina, che contiene la descrizione di 190 piante spontanee del nostro territorio, del tutto o in parte commestibili, con 200 foto a colori e 500 ricette di cucina.
L’evento si inserisce nei consueti progetti di promozione delle arti e degli artisti locali e di riscoperta e valorizzazione dei saperi e sapori di un tempo, promossi dall’associazione culturale “Territorio e Civiltà dei Mestieri” in collaborazione con il Comune di Pianoro. Per info: 051.6529105; 051.776927; info@museodiartiemestieri.it.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...