L’ultimo “Savena Setta Sambro”? Depositato in Emil Banca

Nelle foto le copertine della rivista e del volume sulle erbe spontanee

Nelle foto le copertine della rivista e del volume sulle erbe spontanee

Bologna

L’ultimo numero, il 47, del semestrale “Savena Setta Sambro” è tanto interessante che alle 17.30 di giovedì 22 gennaio sarà addirittura presentato nella Sala delle Colonne di Emil Banca in via Mazzini 152 a Bologna. In realtà la rivista è già nelle edicole di otto comuni con la presentazione ufficiale avvenuta lo scorso 21 dicembre, nella Vecchia Trattoria Monte Adone, a Brento di Monzuno. Una festa tra redattori e collaboratori della rivista, con Marco Mastacchi sindaco di Monzuno, Ermanno Pavesi assessore alla cultura, Daniele Ravaglia presidente dell’omonimo Gruppo di studi Savena Setta Sambro.
Con la presentazione nella sede dell’istituto di credito la rivista gioca “in casa” avendo l’Emil Banca tra gli inserzionisti e il suo direttore generale come condirettore assieme allo scrittore Adriano Simoncini. La rivista, un vero libro di 232 pagine, sin dalla nascita, oltre 23 anni fa, raccoglie e pubblica articoli, memorie e ricerche su tutto ciò che riguarda il territorio dei comuni di Castiglione dei Pepoli, Grizzana Morandi, Loiano, Monghidoro, Monzuno, Pianoro, San Benedetto Val di Sambro e Sasso Marconi: storia, arte e natura, letteratura, curiosità, personaggi. Nel numero in edicola ben 33 articoli, di differenti autori, e la presentazione degli ultimi libri pubblicati sull’Appennino. Vanto della rivista sono anche le foto a colori della sezione naturalistica a cura di Umberto Fusini, William Vivarelli e Giancarlo Marconi.
Nell’occasione della presentazione a Bologna verrà presentato anche il volume edito dal gruppo di studi Savena Setta Sambro, pubblicato grazie al contributo di Emil Banca, a titolo “La botanica … nel piatto. Vademecum per il riconoscimento e l’utilizzo delle piante spontanee mangerecce” opera di Donatella Mongardi e di Maria Teresa Gandolfi con la supervisione botanica di Giancarlo Marconi. Libro che contiene la descrizione di 190 piante spontanee del nostro territorio, del tutto o in parte commestibili, con 200 foto a colori e 500 ricette di cucina.
Per i bolognesi che non la conoscono la rivista è in vendita nella libreria Nanni, in via de’ Musei 8, e nelle edicole dei comuni di Castiglione dei Pepoli, Grizzana Morandi, Loiano, Monghidoro, Monzuno, Pianoro, San Benedetto Val di Sambro e Sasso Marconi. Per richieste di informazioni, articoli, abbonamenti e arretrati: redazione@savenasettasambro.com; http://www.savenasettasambro.com. Come supplemento alla rivista è stato anche pubblicato, dal Gruppo di studi, il libro, tra storia e romanzo, di Paolo Bacchi e Marisa Collina “Tramonto di un piccolo mondo antico. Marisina di Bibiano”.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...