Da Emil Banca un’iniziativa da condividere e imitare

Libreria 01 Solidale

Bologna

Con una sua nuova iniziativa da sostenere, e possibilmente imitare, gli sportelli Emil Banca diventano librerie solidali. Infatti l’istituto di credito, che fa parte del circuito nazionale delle banche di credito cooperativo (Bcc), ex casse rurali e artigiane, ha promosso una raccolta di libri usati che, attraverso la Fondazione Don Mario Campidori e l’Ageop Bologna (Associazione genitori ematologia oncologia pediatrica), saranno messi a disposizione di case famiglia, centri giovanili, strutture di accoglienza, ospedali, carceri, eccetera.
Gran parte delle famiglie italiane ha infatti scaffali che scoppiano, volumi accatastati a prendere polvere o cantine piccole biblioteche dimenticate. Sono appunto in tanti ad avere librerie piene di libri già letti in cerca di sistemazione per far posto a quelli ancora da leggere.
«Che fare per smaltire libri facendo un’opera di divulgazione culturale a costo zero?», si erano chiesti i promotori dell’iniziativa. E la risposta fu: «Semplice, basta portarli in una qualsiasi filiale Emil Banca (47 divise tra le provincie di Bologna, Ferrara e Modena) che si occuperà di rimetterli in circolo affinché donino ad altri le emozioni che hanno regalato a noi, un po’ di distrazione a persone che stanno passando un momento difficile o diano informazioni e cultura a chi serve. L’idea si chiama “Libreria solidale” per la raccolta di romanzi, fumetti, libri per ragazzi (esclusi quelli scolastici, cataloghi, enciclopedie e manuali), nuovi e usati, promossa da Emil Banca che grazie all’accordo con associazioni locali li rimetterà a disposizione di altri potenziali lettori. I libri raccolti saranno consegnati direttamente a enti non profit che li utilizzeranno per le loro attività sociali nelle strutture già elencate. Ma se l’iniziativa avrà successo saranno coinvolte altre associazioni».
Quindi per partecipare alla Libreria solidale basta portare in una filiale Emil Banca i libri che si desiderano donare, ovviamente in buono stato, fino ad un massimo di 20 (venti) volumi a persona. È possibile regalare anche quantitativi superiori ma, per ovvie ragioni logistiche, è necessario accordarsi preventivamente con il personale della filiale in cui si intendono consegnare i libri. I risultati della campagna solidale si potranno poi seguire attraverso la pagina Facebook di Emil Banca.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...