Maxi presepe, anzi ArciPresepe, in via Bellaria

Nella foto Enzo Dozza (Arci), Pietro Maleti, Renzo Berti (Arci), Paola Cappelli e Franco Saliera

Nella foto Enzo Dozza (Arci), Pietro Maleti, Renzo Berti (Arci), Paola Cappelli e Franco Saliera

San Lazzaro (Bologna)

Lo scorso 1 dicembre sotto la veranda della nuova struttura dell’Arci di San Lazzaro, in via Bellaria 7, è stato ufficiosamente inaugurato un maxi presepe, anzi ArciPresepe visto che il prefisso “arci” indica un grado superlativo (come arcinoto, arcistufo, arciprete, arcivescovo, eccetera). Presepe con figure contornate e dipinte grandi quasi come al naturale che è stato pazientemente realizzato da una squadra composta dall’artista Paola Cappelli, da Pietro Maleti per l’impianto elettrico e le luci e da Franco Saliera per la struttura e le lavorazioni del legno. La giovane pittrice Paola Cappelli esegue decorazioni personalizzate di ogni tipo con pennelli e aerografo su vari materiali, anche su vetro ma sempre con materiali atossici e certificati (info@paolacappelli.it).
La grande rappresentazione della Natività, installata per la prima volta nel circolo Arci più grande d’Italia con i suoi 6.250 soci, sarà poi inaugurata alle 19 di lunedì 8 dicembre, con la benedizione da parte di don Giovanni Benassi parroco della parrocchia sanlazzarese dedicata a San Francesco d’Assisi. All’inaugurazione parteciperanno con canti tradizionali natalizi il coro della parrocchia (che tra l’altro cerca nuove voci) e, in inglese, del coro di bambini e ragazzi dell’associazione Cail (Cultural Association for Interactive Learning), della sede di Bologna, attiva per l’apprendimento interattivo della lingua inglese.
E a proposito di bambini, come da tradizione, alle 10 del 6 gennaio, giorno dell’Epifania, per la prima volta nella nuova “Sala ‘77” ci sarà uno spettacolo appositamente per loro seguito dalla distribuzione dei doni da parte delle befane dell’Arci; anzi ArciBefane. Probabilmente già prima delle 10 la sala sarà gremita di bambini e ragazzi, con al seguito genitori e nonni, per la “Festa della Befana” o, soprattutto, per la ricca distribuzione di dolciumi, giochi e calze per la gioia di bimbi e bimbe presenti. Per eventuali informazioni telefonare al 051.451200.
E quella della Befana, dedicata ai bambini, è un’iniziativa che apre un calendario 2015 con sagre gastronomiche, serate per le associazioni di volontariato, tombole e molte iniziative di beneficenza e sostegno di associazioni sportive di varie discipline che hanno sede nel circolo Arci di San Lazzaro: ciclismo, podismo, pesca, bocce, biliardo e ballo.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...