Cambio di programma alle musiche con pane caldo

Immagine

Una volta il pane si impastava così. Foto di Mauro Bacci dal libro “Il crepuscolo della civicltà contadina” con testi dello scrittore Adriano Simoncini 

Pianoro (Bologna) 

Variazioni negli appuntamenti musicali di domenica 11 maggio, nel Museo di Arti e Mestieri “Pietro Lazzarini” di via del Gualando 2 a Pianoro (Bologna), in concomitanza dell’iniziativa “Il pane di casa” che prevede musiche, giochi per bambini e pane caldo. Con ingresso libero dalle 16 si ripete l’iniziativa delle pagnotte sode e compatte, preparate come una volta, cotte nell’antico forno a legna della cascina Gualando, di fronte al museo. Con il pane caldo, appena sfornato, che sarà poi offerto con formaggi, salumi e buon vino.
Colonna sonora dell’iniziativa pomeridiana sarà l’orchestra pianorese “Henry Hooks”; un’instabile formazione di strumentisti locali che si riunisce quando serve. Ensemble intitolata al musicista americano giunto in Italia con l’orchestra di Rocky Roberts, mettendo qui radici, recentemente scomparso. Mentre il concerto di Emma Parmigiani al violino e Alice Martelli al pianoforte, che eseguiranno musiche di Wolfgang Amadeus Mozart e di Robert Schumann, previsto alle 18 nella sala al primo piano la rassegna musicale “Classica & Dintorni”, è stato posticipato alle 20.30 sempre con ingresso libero,
Ritornando all’iniziativa di riscoperta del pane di casa quest’anno c’è una novità: “Il pane l’ho fatto io” come festosa gara, non competitiva, di panificazione organizzata dall’associazione Pianoro in Transizione. Il concorso è aperto a tutti coloro che vogliono portare il proprio pane fatto in casa a cuocere nell’antico forno contadino a legna, e le proprie ricette. Ma però ad alcune condizioni: che il pane sia impastato con farine biologiche e che non siano presenti additivi chimici. Per far passare il tempo ai più piccoli ci saranno giochi di destrezza, gare con fionde, fucili ad elastico e cerbottane, e sfida alla pentolaccia.
L’evento si inserisce nel progetto di riscoperta e valorizzazione dei saperi e sapori di un tempo, promosso dall’associazione culturale “Territorio e Civiltà dei Mestieri” in collaborazione con il Comune di Pianoro. Per altre informazioni: 051.6529105 (Comune di Pianoro); 051.776927 (Museo Arti e Mestieri); info@museodiartiemestieri.it.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...