Col Fai alla scoperta di Claterna

Immagine

Ozzano (Bologna)

In occasione della ventiduesima edizione delle Giornate nazionali del Fondo per l’ambiente italiano (Fai) sabato 22 e domenica 23 marzo a Ozzano (Bologna) ci sarà un’apertura straordinaria, con visite guidate gratuite ogni mezz’ora, anche in inglese, agli scavi della città romana di Claterna e alla mostra “Museo della città romana di Claterna. Per partecipare alle visite non occorre nessuna prenotazione.

Le visite agli scavi archeologici saranno effettuate dalle 9 alle 12, e dalle 14 alle 16, nell’area di lavoro della frazione Maggio, all’angolo della via Emilia con lo stradello Maggio, con ampio parcheggio presso la “Casa Gialla”, in via Emilia 482-484, sul lato opposto alla strada consolare. La mostra “Museo della città romana di Claterna è invece aperta dalle 9 alle 12, e dalle 15 alle 17, in Ozzano capoluogo al secondo piano del Palazzo della Cultura in piazza Allende 18.

In particolare sarà aperta al pubblico, per la prima volta, la “Casa del Fabbro”, nuova area musealizzata ben visibile a nord della via Emilia nell’area 11 di Claterna. E dopo lo scavo, un anno di archeologia sperimentale e di ricostruzione sul posto, oggi è possibile entrare in un edificio di duemila anni fa, osservandone da vicino i materiali, le tecniche costruttive di età romana e apprezzandone le volumetrie.

L’evento claternate è realizzato dall’associazione Civitas Claterna, in collaborazione con la Soprintendenza e il Comune di Ozzano, con il sostegno dei gruppi archeologici “Città di Claterna”, “Trebbo Sei Vie” e “Valle del Sillaro”, della Proloco Ozzano, dell’Anc (associazione nazionale carabinieri), e delle aziende Crif Spa, Ima Spa, Cuticonsai, Trascoop e Colucci. I siti interessati dalle visite sono raggiungibili anche in autobus, utilizzando le linee Tper 94, attiva il sabato, e Tper 101 attiva il sabato e la domenica. Per gli scavi scendere alla fermata “Maggio” poi proseguire per circa cinquanta metri in direzione di Imola; per la mostra Città di Claterna, invece, scendere alla fermata “Ozzano centro” poi seguire le indicazioni per la biblioteca comunale.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...