Il cuore d’oro di Juvenilia Club vince ancora

Immagine

San Lazzaro (Bologna)

Come da tradizione consolidata la “Festa degli auguri” di soci e amici dell’associazione sanlazzarese Juvenilia Club si è conclusa sabato sera nel salone del prestigioso Savoia Hotel Regency, in via del Pilastro a Bologna, con la consegna di un contributo all’associazione benefica onlus Posto di ascolto e indirizzo Città di Bologna. Tra gli applausi dei tanti presenti la consegna dell’offerta, da parte della presidentessa di Juvenilia club, Paola Tabacchi Malaguti, alla collega onoraria del Posto di ascolto Gabriella Alessi.
Posto di ascolto e indirizzo Città di Bologna, presieduta da Annamaria Foschi Barbiroli, è un’associazione nata a Bologna nel 1989 per la volontà di cooperazione di alcuni gruppi di volontariato della città. L’associazione porta tale nome perché ha lo scopo di ascoltare e indirizzare tutti coloro che in condizioni di bisogno, necessitano di segnalazioni riguardanti enti pubblici e privati che possano soddisfare e alleviare le loro necessità. Il sodalizio bolognese è rivolto all’aiuto e alla difesa della persona e si avvale di strumenti propri collaborando con gli enti di assistenza pubblica, e privata, e con quanti operano per la realizzazione di finalità umanitarie.
Tra le sue attività: informazioni e buoni pasto, sostegno alle famiglie, assistenza ai non vedenti in transito e corsi di italiano per stranieri. Il Posto di ascolto e indirizzo Città di Bologna ha sede accanto al primo binario della Stazione Centrale ferroviaria di Bologna in Piazza Medaglie d’Oro 4. Info: 051.244044; posto.di.ascolto.bo@libero.it.
Per i soci di Juvenilia Club quindi, oltre allo scambio di auguri, la soddisfazione di dare un’ulteriore contributo al volontariato, sociale e umanitario, oltre a quella di essere da oltre vent’anni impegnata nelle attività ricreative, artistiche e culturali. Juvenilia, infatti, si rivolge a persone giovani (di tutte le età) per organizzare feste, conferenze, concerti, cineforum, viaggi, laboratori, corsi e quant’altro sia utile a realizzare il fine dell’iniziativa stessa. Come ci spiega la professoressa Paola Tabacchi «il nostro intento è di fare in modo che i nostri soci non siano semplici fruitori di eventi protagonisti loro stessi. Juvenilia – conclude il suo presidente – è anche un modo diverso, e intelligente, di combattere la solitudine perché offre occasioni dilettevoli, da viversi in clima di solidarietà». Proprio come in occasione della festa degli auguri dell’altra sera che ha riempito di allegria il salone dell’hotel.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...