Festa della Madonna dei Boschi a Rastignano

 

Immagine

Don Severino Stagni accanto alla venerata icona della Madonna dei Boschi

Pianoro (Bologna) 

La pestilenza del 1630, di manzoniana memoria, solo a Bologna fece quindicimila morti, senza contare quelli del contado, risparmiando le due parrocchie confinanti di Santa Cecilia della Croara, nel Comune di San Lazzaro, e dei Santissimi Pietro e Girolamo di Rastignano nel Comune di Pianoro. A seguito di questo evento, definito miracoloso, secondo la tradizione popolare i fedeli delle due parrocchie nel XVII secolo edificarono, alla Croara accanto alla Dolina della Spipola, un piccolo ma suggestivo oratorio dedicandolo alla Madonna dei Boschi, come ringraziamento per la scampata pestilenza.
La chiesetta della Croara, immersa in un bosco di roverelle nel Parco regionale dei gessi, custodisce l’originale in affresco, di autore ignoto, di immagine allattante della “Vergine Madre” (tecnicamente “Virgo Lactans”). Icona venerata non solo nella parrocchia sanlazzarese, che ne conserva una copia su tela con fioriera e la festeggia in giugno, ma anche in quella pianorese che la onora nel mese di settembre con l’attesa, e tradizionale, “Festa della Madonna dei Boschi”.
Festa che prenderà il via, alle 21 del 5 settembre, con l’arrivo della venerata immagine della Vergine in piazza Piccinini, a Rastignano seguita dalla messa e dalla processione fino alla chiesa dei Santi Pietro e Girolamo. Questa è infatti la festa più importante della parrocchia, retta da don Severino Stagni, nel duplice aspetto religioso e di sagra paesana come momenti di incontro utili a livello pastorale e, anche, civile con l’incontro dei residenti della frazione col sindaco, Gabriele Minghetti, previsto per le 21 del 13 settembre.
Per la parte liturgica le funzioni proseguiranno tutti i giorni fino a domenica 15 settembre con messe e rosari. La sagra paesana si svolgerà nei giorni 6, 7, 8, 13, 14 e 15 settembre, dalle 18.30, con stand enogastronomico, hostaria, birreria, mercatino, mostre e pesca di beneficenza; alle 21 esibizioni, concerti e spettacoli Alle 13 di domenica 15 grande tavolata comunitaria con la festa che sarà chiusa alle 17 con un rosario e il saluto di congedo alla sacra immagine.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...