Tanti motivi per essere soci Auser a Pianoro

Immagine

Pianoro (Bologna) 

Navigando nel web ho letto una citazione di Fabio Bonetti, vero nome dell’attore e scrittore Fabio Volo: «Il regalo più grande che puoi fare a qualcuno è il tuo tempo, perché quando regali il tuo tempo, regali un pezzo della tua vita che non ti ritornerà mai indietro». Parole sante che valorizzano le tante persone che, con volontariato, impegnano parte del loro tempo a favore di altre persone o della comunità locale. E questo è uno dei tanti buoni motivi per essere soci Auser.
Infatti associarsi all’Auser significa impegnarsi in attività di sostegno agli enti locali nei servizi culturali, sociali, nell’assistenza agli anziani e ai portatori di handicap. E il volontariato è un atto di umanità che diventa sempre più raro. Sostenere la comunità è poi, anche, sostenere noi stessi perché le amministrazioni locali, sanitarie, sociali e culturali non ce la fanno più a mantenere ancora qualità e quantità dei servizi offerti ai cittadini senza aumentare imposte, canoni, rette e tariffe.
Avendo del tempo disponibile, anche poco, e il dedicarlo ad attività socialmente utili ci arricchisce con esperienze gratificanti dal punto di vista personale e nei rapporti con gli altri. L’Auser è un’associazione nazionale sorta con lo scopo di realizzare il diritto degli anziani a essere ancora protagonisti attivi e partecipi nella vita delle comunità.
Nel Comune di Pianoro (Bologna) la sede dell’Auser è in via Grillini 12, aperta il giovedì dalle 14 alle 16.30 telefono. Il coordinatore locale è Gianni Conti disponibile per ogni informazione al 328-7655609, conti.gianni@ymail.com, con l’auspicio di nuove adesioni.
Associandosi ognuno può poi scegliere l’attività dove può mettere a frutto professionalità acquisite o, anche, imparare cose nuove per fare esperienze gratificanti. I tradizionali campi di azione dell’Auser sono molteplici, e altri se ne possono creare a seconda delle necessità.
Come il supporto all’assistenza domiciliare in collaborazione con il Comune e l’Ausl (compagnia ad anziani, accompagnamenti, piccole manutenzioni), animazione in case protette, sostegni alla disabilità, tutela dei bambini, tutela dell’ambiente, sostegno alle attività culturali, vigilanza a biblioteche, mostre ed esposizioni, eccetera, eccetera. L’Auser ha infatti nel suo Dna la solidarietà umana e la sussidiarietà.

Giancarlo Fabbri         

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...