Nordic walking, un nuovo modo di camminare

Immagine

Da sinistra Mauro Ottavi, l’istruttore Gianfranco Bracci e Stefano Lorenzi

San Lazzaro (Bologna)

«Il nordic walking, il camminare con i bastoncini, nato in Finlandia come allenamento estivo dei fondisti, si sta espandendo rapidamente nel mondo. Ma non è una moda». Come ha spiegato Stefano Lorenzi di AppenninoSlow, «chi ama camminare per godersi l’ambiente si è accorto che tale pratica, rivolta al benessere, al fitness o allo sport, utilizza tutta la muscolatura del corpo. Pratica che migliora la propria condizione fisica senza modificare il modo naturale di muoversi».
La pratica del nordic walking è stata infatti presentata nei giorni scorsi a numerosi dirigenti e tecnici di associazioni sportive sanlazzaresi nel corso di una serata informativa svoltasi a Casa Bastelli, alla Cicogna di San Lazzaro – organizzata da AppenninoSlow Viaggiatori dell’altra montagna (società mista pubblico-privato con sede a Pianoro presso l’Unione Montana “Valli Savena Idice”), dal Centro Europa Uno e dal Savena Live Sport di San Lazzaro – con la concreta collaborazione di Alessandro Spagnoli, Mauro Ottavi e Stefano Lorenzi.
Con Lorenzi, grande appassionato di trekking e collaboratore della rivista trimestrale “Nelle Valli Bolognesi”, che ha segnalato i prossimi appuntamenti: Cammino dei Partigiani (28 aprile-3 maggio); Etruscan Trail (19-24 maggio); Via degli Dei (31 maggio-6 giugno); Viaggio coi Celti (5-7 luglio), Bologna e dintorni (6-8 settembre).
Nelle presentazioni Ottavi ha rimarcato l’impegno delle associazioni locali, Centro Europa Uno e Savena Live Sport, «nella promozione di attività motorie non agonistiche all’aperto a favore della salute. Con il nordic walking come occasione di turismo ambientale nel verde del nostro Appennino così come nel vicino Parco regionale dei gessi, nei parchi pubblici sanlazzaresi o nelle colline bolognesi. Il turismo lento, a piedi o in bici, ha il merito di darci il tempo di vedere le bellezze, e non solo, che ci circondano che altrimenti non vedremmo».
La parte del mattatore l’ha però fatta Gianfranco Bracci istruttore di nordic walking, certificato dall’Anwi (Associazione Nordic Walking Italia) aderente alla federazione internazionale Inwa. Viaggiatore, camminatore, fotografo, scrittore e giornalista nella serata ha illustrato le tecniche basi e i pregi del camminare con i bastoncini. Precisando che questa pratica, o disciplina, «asseconda i movimenti naturali del cammino ma la postura e la tecnica devono essere quelle corrette e, per questo, consiglio di non improvvisare, di frequentare dei corsi con istruttori certificati Anwi e di utilizzare bastoncini e calzature giuste».

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...