Con le “Ramazzine” polenta e allegria in parrocchia

Immagine

Le Ramazzine e i volontari dell’onlus Istituto Ramazzini col presidente Paolo Nicoli a destra.

San Lazzaro (Bologna)

«Se le nostre feste sono allegre e apprezzate devo ringraziare le socie che si danno da fare in cucina e fra i tavoli. Le stesse Ramazzine che gestiscono il negozio di via Milano 2/b e il banchetto nel mercato del sabato o in occasione di feste dove ci sia spazio per il volontariato». Lo ha detto ancora una volta domenica scorsa Paolo Nicoli, presidente della sezione di San Lazzaro (Bologna) dell’Istituto “Ramazzini”, coop sociale onlus al termine della polentata da applausi, nel circolo parrocchiale Anspi Zinella di San Lazzaro, con foto di gruppo finale.
Nell’occasione Nicoli ha presentato il programma delle gite per il 2013 che comprendono Urbino e Senigallia (10 marzo), tour del Salento (27 aprile-1 maggio), Valdarno (19 maggio), Lago d’Iseo (23 giugno), Roma (14 e 15 settembre), Bergamo e Crespi d’Adda (13 ottobre), Bolzano (8 dicembre), Lubiana e Velden (14 e 15 dicembre). Per info e prenotazioni: 327-7390870 (Teresa); 327-0540846 (Paolo).
Il citato negozio “Le Ramazzine” di San Lazzaro, ad alta solidarietà umana e sociale, mette in vendita beni donati da privati e aziende a scopo benefico. Il ricavato è tutto devoluto all’istituto per sostenerne la sua attività di ricerca per la prevenzione dei tumori e delle malattie ambientali. A prezzi di realizzo ha capi di abbigliamento, oggetti da arredamento, e articoli vari nuovi o usati. Il negozio è aperto il giovedì e il sabato dalle 9 alle 12.30, il lunedì e il venerdì dalle 15.30 alle 18.30, il mercoledì dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Il sabato, se non piove le volontarie dell’Istituto “Ramazzini” saranno con il banchetto in piazza Bracci accanto alla chiesa di San Lazzaro.
Il presidente Paolo Nicoli ha poi ricordato l’esistenza a San Lazzaro, in via Zucchi 13, di Casa Maltoni – già residenza di Cesare Maltoni, oncologo e scienziato noto nel mondo, fondatore del Ramazzini deceduto nel 2001 – attorniata da un grande parco alberato. Villa dove sono possibili pranzi e cene per gruppi, associazioni, feste di laurea, matrimoni, eccetera, per un massimo di 60 persone nel salone, di più nel parco se la stagione lo consente, con ricavato a favore dell’Istituto. Infine Nicoli ha invitato i presenti a sostenere il centro di ricerche di Bentivoglio, e il poliambulatorio di via Libia a Bologna, in occasione della dichiarazione dei redditi devolvendo il 5xmille al 03722990375.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...