Paol Onlus, 25 anni di “Pubblica assistenza”

Immagine

I volontari della Pubblica Assistenza Ozzano San Lazzaro all’assalto della grande torta

Ozzano (Bologna)

Con la cena sociale dello scorso 16 febbraio l’associazione volontaria onlus Pubblica Assistenza Ozzano San Lazzaro (Paol) ha aperto il suo venticinquesimo anno di attività all’insegna della solidarietà.
Col sindaco di Ozzano, Loretta Masotti, che ha colto l’occasione per ringraziare i volontari, di oggi e di ieri, che si impegnano giorno dopo giorno, in ambedue i territori comunali, in attività di soccorso, nel trasporto di infermi, anziani e portatori di handicap, nella costante presenza in occasione di manifestazioni sportive, e non soltanto, e in attività di protezione civile con la costante presenza sul territorio.
Quella di sabato sera, nella Casa degli Alpini di Ozzano, è stata una festa nell’allegria, come ha spiegato il presidente Alessandro Palmieri, che non è stata «una mera celebrazione di un compleanno ma un doveroso e sentito momento di riconoscenza verso tutte quelle persone che, venticinque anni fa come oggi, mantengono viva la Pubblica con incredibile passione e solidarietà. Per questo la festa di questa sera è dedicata soprattutto ai volontari ma non mancheranno, nel corso del 2013, numerose occasioni di festeggiare il nostro quarto di secolo».
Con la cena, i brindisi e il taglio della grande torta, gli oltre ottanta «angeli in tuta arancione», come li ha definiti il sindaco di Ozzano, hanno salutato venticinque anni di impegno in un lavoro, oscuro ai più, di cui ce ne accorgiamo solo al momento del bisogno con tante persone che devono anche la vita a questi volontari del soccorso. Persone, come noi, che però spesso si trovano a operare a loro rischio in teatri di disgrazie, e non solo sulle strade, con la neve e il ghiaccio, di giorno e di notte, o a sostegno a popolazioni terrorizzate e a territori sconvolti da alluvioni o terremoti.
I volontari della Pubblica operano, in convenzione con il 118, con due ambulanze sempre pronte nelle sedi di Ozzano (via Moro) e San Lazzaro (via Bellaria). Sono poi convenzionati con il Comune di Ozzano, per i servizi sociali, e fanno parte dei nuclei provinciale e regionale di protezione civile. A pensarci bene aiutare la Pubblica (la benzina costa, ndr) è aiutare noi stessi. Basta un attimo, in casa o in strada, e può capitare di averne bisogno; nel minor tempo possibile.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...