L’Altra Tv, storie e ricordi al circolo L’Airone

Immagine

Castenaso (Bologna)

“L’Altra Tv – 2013” è il tema della quarta edizione di una rassegna di autori indipendenti, spesso scomodi, che producono filmati e inchieste per la televisione senza trovare, però, molti sostegni e… diffusione.
Una rassegna originale nata a Castenaso su iniziativa dell’assessore alla cultura Giorgio Tonelli (nella vita giornalista Rai) che propone, come da sottotitolo: “Storie e ricordi, frammenti appunti e personaggi dell’ultimo secolo”. Rassegna con tre appuntamenti che si terranno di venerdì con inizio alle 21, e a ingresso libero, nel centro culturale e ricreativo L’Airone in via Marconi 14 a Castenaso.
Il primo appuntamento è per il 15 febbraio con: “Non mi avete convinto” documentario di Filippo Vendemmiati. In questo film Pietro Ingrao, 97 anni, si racconta dialogando a distanza con uno studente distratto, durante lo studio, dalla radio che trasmette l’intervento di Ingrao congresso del Pci nel marzo del 1983. Non la biografia di Pietro Ingrao, ma il suo racconto in prima persona sulla politica “come strumento per cambiare un mondo che non mi piaceva”. Ingrao si racconta attraverso immagini di tante storie; con la sua voce di oggi e quella di ieri nei discorsi registrati con alcuni riscoperti negli archivi.
Dopo la proiezione Vendemmiati, giornalista Rai – già autore di inchieste di rilievo, come “E’ stato morto un ragazzo” sulla tragedia di Federico Aldrovandi… che una notte incontrò la polizia –, e il professor Mauro Maggiorani docente di Storia contemporanea dell’Università di Bologna, saranno intervistati dall’assessore Tonelli su questo comunista che non ha mai cambiato idee e ideali.
La rassegna proseguirà il 22 febbraio con: “La febbre del fare – Bologna 1945-1980” di Michele Mellara e Alessandro Rossi. Un documentario che racconta il fare politica a Bologna per evocazioni o su momenti cruciali della vita sociale e culturale della città. La conclusione l’1 marzo con: “Quanto resta della notte” di Lorenzo Stanzani. Il primo docufilm dedicato a don Giuseppe Dossetti, già partigiano, costituente, candidato sindaco democristiano di Bologna nel 1956, sacerdote nel ’56, protagonista delle riforme politiche, prima, poi del Concilio Vaticano II e della storia italiana del ‘900.
Per informazioni: tel. 051.6059202; http://www.comune.castenaso.bo.it.

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...