Le crete di Paganelli in mostra al “Bellaria”

Immagine

Bologna

Dal 24 novembre al 7 dicembre 2012 le crete dell’artista sanlazzarese Stefano Paganelli saranno in mostra nel Padiglione H dell’ospedale “Bellaria” in via Altura a Bologna. L’inaugurazione dell’esposizione, che ha titolo: “64 giorni ad Heidelberg. Un viaggio alla ricerca del Santo Graal” si terrà alle 10.30 di sabato 24 novembre. La mostra sarà poi visitabile dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 16, e il sabato dalle 8 alle 12. L’eventuale ricavato della vendita delle opere sarà devoluto all’Istituto “Ramazzini” impegnato nella ricerca contro il cancro.
L’ospedale è un sito poco usuale per le esposizioni artistiche ma, come spiega lo stesso Paganelli, «l’idea della mostra all’interno di un ospedale è maturata frequentando quello di Heidelberg, in Germania, dove nelle cliniche si tengono regolarmente esposizioni artistiche che rendono più accogliente la struttura ospedaliera». Dietro le quinte c’è infatti un’esperienza umana raccontata direttamente dall’artista. «Sono affetto da carcinoma adenoidocistico e dopo due interventi chirurgici, il secondo effettuato nell’ospedale Bellaria dai medici Roberto Cocchi ed Ernesto Pasquini, mi sono recato ad Heidelberg, in Germania, per essere sottoposto a radioterapia. Nonostante le conseguenze molto pesanti del trattamento sono riuscito a vivere questa esperienza in modo sereno e positivo. Per passione da anni mi dedico alla scultura e dal ferro, a causa della malattia, sono passato a modellare la creta e ho quindi riprodotto, in terracotta, ma in modo molto ironico, alcuni dei momenti per me più importanti dei due mesi trascorsi in Germania. Lo scopo è anche di sdrammatizzare situazioni dove la serietà è d’obbligo e rendere partecipi gli altri, soprattutto a chi vive situazioni analoghe, della mia positiva esperienza ospedaliera, umana… e artistica».

Giancarlo Fabbri

Annunci

Informazioni su savenaidice

Giornalista freelance
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...